Palestinian Territories 2013 – 3/3 edition

10 – 14/06/2013

Supporting emergency education in the Palestinian Autonomous Territories of Bethlehem, Jericho and East Jerusalem

 

ITA

Palestine workshop III edition.

2 scuole, 5 insegnanti, 8 di noi, 30 ragazzi, 100 e più bottiglie di plastica, alcuni imprevisti, molte sorprese.

1. Per noi ambiente è tutta la realtà che ci circonda

Il discorso sull’ambiente non può essere ridotto all’accezione ambientalista nei suoi termini tradizionali: per noi ‘ambiente’ è tutta la realtà che ci circonda. Ciò che può segnare in maniera efficace la costruzione di uno spazio, qualunque esso sia, è la consapevolezza e il desiderio del soggetto di trasformare l’ambiente in cui si trova, per renderlo più corrispondente e più adeguato alle proprie esigenze e aspirazioni.

2. L’importanza del fattore educativo

Questa possibilità è legata a una presa di coscienza del soggetto nei confronti di ciò che vive. L’importanza del fattore educativo è stata sottolineata e trasmessa nei primi due workshop come educazione dello sguardo: non un semplice vedere ma un osservare, che implichi la ricerca di un significato. Questa modalità di trasformare la realtà, a partire da un dato che osserviamo e riconosciamo presente in essa, inevitabilmente arriva a coinvolgere la dimensione del soggetto nello spazio pubblico. Il soggetto, capace di questo sguardo, allarga la propria attenzione e la propria azione alla società intera, alla realtà in cui vive quotidianamente. Il terzo workshop vuole rendere coscienti i ragazzi del fatto che, in forza di questo nuovo modo di guardare alla realtà, possono essere portatori di una nuova capacità di costruzione del luogo, capaci di diventare protagonisti di una storia.

3. Take the road

Abbiamo identificato un luogo della collettività, perché il lavoro svolto possa interpellare altri e, nel confronto, nell’interazione con chi lo vive, si abbia un ritorno in termini di consapevolezza. Abbiamo deciso di lavorare sul tema della strada, inserendoci tra le pratiche che lì già accadono, portando una nostra intenzionalità, una volontà di trasformazione, in un ambito più aperto della propria casa o del proprio giardino, come la città.

La strada su cui abbiamo deciso di lavorare è il percorso che unisce l’Istituto Effeta al Terra Sancta College for Boys, passando attraverso il centro storico di Betlemme. Il workshop chiude il ciclo di corsi sull’educazione ambientale promosso da AVSI nei Territori Palestinesi.

 

ENG

2 schools , 5 teachers, 8 of us , 30 children , 100 and more plastic bottles, some unexpected , many surprises.

1 . For us environment is the reality that surrounds us

The discourse on the environment can not be reduced all’accezione environmentalist in its traditional terms : for us, ‘ environment ‘ is all the reality that surrounds us . What can score effectively the construction of a space, whatever it is, is the awareness of the subject and the desire to transform the environment in which it is located, to make it more relevant and more appropriate to their needs and aspirations.

2 . The importance of the educational factor

This possibility is linked to an awareness of the subject in relation to living things . The importance of the educational factor was emphasized and transmitted in the first two workshops as education of the eye : not just see but a watch , which involves the search for meaning . This way of transforming reality , starting from a given that we observe and recognize this in it, inevitably comes to involve the size of the subject in the public space . The subject, capable of this look, is expanding its attention and its action to the whole society , the reality in which he lives daily. The third workshop aims to educate the children of the fact that, by virtue of this new way of looking at reality , can be carriers of a new capacity building of the place, able to become protagonists of a story .

3 . Take the road

We have identified a place in the community, because the work can consult others and , in comparison, interaction with those who experience it , you have a return in terms of awareness. We decided to work on the road, by inserting between the practices that already occur there , bringing our own intentionality , a desire for transformation, into a more open area of your home or your garden , like the city .

The road on which we have decided to work is the path to joining the Institute Ephpheta to Terra Sancta College for Boys , passing through the old town of Bethlehem. The workshop closes the cycle of courses on environmental education promoted by AVSI in the Palestinian Territories .